Anticipazioni Uomini e Donne: brutto esordio degli over. Se continua così, Maria...
La dama torinese Gemma Galgani

Le anticipazioni Uomini e Donne l’avevano predetto: quest’anno la saga infinita di Gemma e Giorgio potrebbe non bastare a garantire al trono over degli ascolti, se non all’altezza del periodo d’oro di un paio di anni fa, quanto meno accettabili. La prima puntata di programmazione di Uomini e Donne 2015/2016 è stata infatti una vera doccia fredda per quanti all’interno della redazione di Maria De Filippi si aspettavano che variare il pattern di dame e cavalieri presenti in puntata, inserendo anche quarantenni attraenti come l’affascinante Alessio (per il quale però ci sono poche dame adatta per fascia d’età), sarebbe servito a garantire ascolti da urlo… se non altro per la puntata d’esordio, quella che è andata in onda giovedì 17 settembre, dopo ben tre puntate di trono classico molto seguite.

E se la puntata di giovedì 17 è andata solo benino (ha ottenuto risultati accettabili, ma non buoni considerato che era la prima della stagione e c’era comunque molta curiosità riguardo alle vicende estive della coppia – ormai ex coppia – formata da Gemma Galgani e Giorgio Manetti), quella di venerdì 18 settembre è stata un vero e proprio disastro, con uno share assolutamente non all’altezza degli standard cui è abituata la trasmissione di Maria De Filippi, da sempre leader della fascia pomeridiana della televisione italiana.

Che sta succedendo, dunque? Possiamo già parlare di crisi del trono over, con relative conseguenze come riduzione delle puntate settimanali o addirittura cancellazione o sospensione momentanea? Per adesso è un po’ prematuro dirlo, ma quel che è certo è che la settimana che comincia oggi, lunedì 21 settembre, sarà decisiva per le future sorti del trono over (che inevitabilmente influenzeranno anche il trono classico). A quanto sembra, tuttavia, Maria De Filippi una decisione l’ha già presa, ed è quella di mantenere per ora tre puntate settimanali del trono classico e due del trono over.

Ma c’è un’altra cosa che preoccupa la nostra amata conduttrice. Il trono over, infatti, era in crisi già dallo scorso anno, e infatti nella prima metà della stagione 2014/2015 – quando Barbara De Santi era uscita dalla trasmissione con Davide, Giuliano Giuliani era stato silurato e sul trono classico c’erano Teresa Cilia, Jonas Berami e Andrea Cerioli, per intenderci, tutti tronisti di grande appeal e dal grande successo – gli ascolti erano stati così disastrosi da costringere i vertici Mediaset del programma a ridurre le programmazioni del trono over per aumentare invece quelle del trono classico (con grande gioia dei fans di quest’ultimo).

Poi, il miracolo (mediaticamente parlando, ovvio!): Gemma Galgani, storica dama del trono over (è l’unica che è stata presente fin dalla prima puntata di questo format, andata in onda ormai sei anni fa), intreccia una complicata storia con l’affascinante new entry Giorgio Manetti, e riesce a tenere tutti col fiato sospeso, recuperando ascolti alla velocità della luce e raggiungendo picchi di share cui dame e cavalieri non erano abituati… Ci siamo così dovuti sorbire mesi e mesi in cui Gems e George, come si facevano chiamare, hanno trainato da soli il trono over, rendendolo leader degli ascolti. Ma cosa succederà quest’anno, quando ormai il pubblico è assuefatto ai loro tira e molla, e vuole storie fresche? Riuscirà Maria a risollevare le sorti del trono over, o questo si avvia inesorabilmente verso la cancellazione? A voi, amici delle anticipazioni Uomini e Donne, l’ardua sentenza!