Anticipazioni Beautiful, puntate americane: Brooke lotta per suo figlio

La Logan scende in campo in prima persona per difendere gli interessi del figlio Rick, che si ritrova in grande difficoltà

All’insegna della lotta per il potere, le anticipazioni delle puntate Beautiful trasmesse in America raccontano stavolta di una Brooke Logan schierata in prima fila per sostenere la causa del figlio Rick, il suo primogenito che nacque dalla allora scandalosa relazione con Eric. Come è noto, fra il giovane ed il fratellastro Ridge non corre affatto buon sangue, cosa che, oltre a creare tensione in famiglia, potrebbe pregiudicare la buona riuscita degli affari. La Logan, in verità, ha sempre cercato di sostenere il figlio, provando contemporaneamente a mantenersi piuttosto al di sopra delle parti; presto, però, le cose cambieranno. Vediamo come.

Anticipazioni Beautiful America: una mamma in campo

Già diverso tempo fa, quando era venuto fuori il segreto di Ridge e Thomas, Brooke aveva chiesto al suo ex un maggiore coinvolgimento nell’azienda per Rick, e lo stilista aveva quindi cercato di smussare gli angoli per evitare che il più giovane lasciasse Los Angeles, così come aveva minacciato.

Anche in passato Brooke aveva sostenuto gli interessi del suo primogenito, caldeggiando la candidatura di Rick come amministratore delegato della Forrester Creations al tempo del legame tra Ridge e Katie; Ridge, in fondo, non è nemmeno un Forrester, e sarebbe stato molto più giusto che a guidare l’azienda fosse Rick. Eric, però, ha sempre avuto un debole per Ridge, da lui considerato il suo figlio maggiore nonostante fosse poi risultato biologicamente figlio di Marone.

Beautiful anticipazioni, trame americane: una donna al potere?

Brooke verrà a sapere che Eric intende nominare nuovo amministratore delegato dell’azienda nientemeno che Steffy, e la cosa la meraviglierà non poco. Rick, dal canto suo, la vivrà come una vera e propria ingiustizia: la nipote ha ancora troppa poca esperienza per occupare un ruolo così importante, ed il ruolo toccherebbe in realtà proprio a lui.

Rick è inoltre convinto che si tratti di un’idea di Quinn, moglie del patriarca, che cerca in ogni modo di favorire il riavvicinamento tra suo figlio Wyatt e Steffy, e di smorzare il rancore che quest’ultima prova per lei per i motivi che ben conosciamo.

Anticipazioni Beautiful, trama delle puntate americane: confronto fra genitori

Brooke nel frattempo si è anche riavvicinata a Ridge, e decide di affrontare Eric sia in merito al loro figlio, sia anche per quanto riguarda la posizione dello stilista. Rick, in ogni caso, non può dover essere sottoposto a persone più giovani, meno competenti e con minore esperienza rispetto a lui.

Dal punto di vista della gestione degli affari, però, Eric è piuttosto inflessibile: dopo aver ironicamente sottolineato che in passato a lui stesso è dovuto toccare di sottostare proprio a Brooke, egli ribadisce che da quando è nato il suo legame con Quinn, non si fida più di Ridge, ma non si può dire che con Rick le cose vadano meglio. In questo momento l’unica persona che gli sembra giusta è Steffy: questa è la sua decisione irrevocabile.

Terminiamo per il momento le anticipazioni Beautiful, ma torneremo molto presto per fornirvi nuove anticipazioni sulla trama delle puntate americane.