Anticipazioni Beautiful puntate 2018, colpi di pistola e omicidi

Diversi personaggi finiranno per impugnare una pistola per uccidere i propri rivali

Le puntate italiane della soap Beautiful in onda ad inizio 2018 si tingeranno di tragedie davvero inaspettate e, se fino ad ora le storie si sono concentrate soprattutto su amori e tradimenti, ben presto la situazione cambierà. Diversi personaggi, in preda ai loro rancori, si ritroveranno ad impugnare una pistola e tentare di uccidere i loro rivali.

Inoltre ci sarà il ritorno in scena di Sheila Carter, la quale verrà sparata da qualcuno che non si aspettava potesse compiere un gesto del genere.

Katie licenziata da Quinn

La persona che darà il via ad un incredibile “valzer delle pistole”, sarà un’insospettabile Katie Logan. La donna infatti punterà una pistola contro Quinn Fuller, una volta che sarà arrivata all’apice della frustrazione accumulata contro la designer. Katie ritrovatasi a lavorare alla Forrester nella sezione gioielli guidata proprio dalla Fuller e desiderosa di cimentarsi lei stessa come designer, si ritroverà a vedere i suoi sogni andare in fumo.

I lavori della Logan infatti saranno orribili ma Ridge e Quinn, temendo che un rifiuto possa portarla a creare problemi, chiederanno ad Eric di mettere i suoi lavori in produzione con qualche accorgimento. Il Forrester Senior giudicherà improponibili le creazioni di Katie e pur essendo suo amico incaricherà Quinn di licenziarla.

Katie punta una pistola contro la Fuller

Katie ovviamente non prenderà affatto bene il licenziamento ed accuserà Quinn di volerla sabotare. La Logan sfogherà tutto il suo rancore, motivato dal fatto che la Fuller la passerà liscia nonostante il suo passato ed anche perché mettendosi tra Ridge e Brooke, ha spedito quest’ultima dritta dritta tra le braccia di Bill.

Katie infatti, pur sostenendo sua sorella, non sopporta di vederla sposata con il suo ex marito. In un crescendo di tensioni, Katie impugnerà la pistola lasciata incustodita da Charlie e la punterà contro la Fuller. Soltanto l’intervento di Ridge riporterà la calma e si scoprirà che l’arma in realtà era scarica. Katie sosterrà di averlo saputo e di aver soltanto voluto spaventare Quinn.

Katie sconvolta da Sheila Carter

Dopo il teso momento con Katie, la Fuller verrà colpita da alcuni colpi di fucile sparati a villa Forrester e la Logan verrà subito sospettata ed interrogata dalla polizia che effettuerà anche il test del guanto di paraffina per vedere se di recente ha sparato. Katie continuerà a dichiararsi innocente e rimarrà sconvolta quando si ritroverà in casa Sheila Carter.

La donna contrariamente a quanto si credeva non è affatto morta e dichiarerà di aver passato diversi anni in prigione dove ha maturato un più sano equilibro mentale. La Carter poi le chiederà aiuto per chiedere scusa a Eric, ma la Logan la accuserà di aver attentato alla vita di Quinn.

Deacon Sharpe ha sparato a Quinn

Le accuse di Katie a Sheila si riveleranno infondate, a sparare a Quinn infatti è stato Deacon Sharpe. L’uomo infatti è deciso a vendicarsi di lei per averlo lasciato dopo aver tentato di ucciderlo (era uno scomodo testimone del rapimento di Liam). Deacon tenterà nuovamente di uccidere la sua ex, ma l’intervento di Katie e Rigde eviterà il peggio e l’uomo verrà arrestato.

In seguito Ridge dopo un primo momento in cui non darà peso alle accuse di Sharpe contro Quinn, interrogherà la Fuller a proposito, ma lei lo inviterà a non dar credito al suo ex. La designer dunque seppellirà per sempre il tentato omicidio di cui si macchiò.

Steffy spara a Sheila

Il ritorno di Sheila porterà molto scompiglio e Steffy si ritroverà in una situazione che mai si sarebbe immaginata. Sheila rivelerà ad Eric i baci intercorsi tra Ridge e Quinn e lo stilista, infuriato con moglie e figlio, si rifugerà in un albergo che guarda caso è lo stesso dove alloggerà l’ex moglie. Steffy allora, preoccupata che suo nonno possa cadere nelle mani di una donna descritta come un mostro, si recherà in quell’hotel portandosi dietro la pistola di nonna Stephanie.

La ragazza, trovato il nonno, proverà a capire perché è scappato, ma l’uomo non proferirà parola e sarà Sheila a parlare per lui. Steffy e la Carter si scontreranno e quando lei darà l’impressione di estrarre un’ arma, la nipote di Eric, le sparerà. Sheila riporterà soltanto una ferita lieve e deciderà di non denunciare la ragazza ottenendo un riavvicinamento ad Eric.

Lascia un commento