Gomorra 3: Ciro Di Marzio torna a Napoli! Genny Savastano si vendica?

La terza e la quarta puntata di Gomorra 3 regaleranno nuovi incredibili colpi di scena con inaspettati risvolti.

Il 24 novembre 2017 sono andate in onda su Sky Atlantic la terza e la quarta puntata di Gomorra 3, due puntate che hanno visto altri colpi di scena, tra cui il cambiamento di Ciro Di Marzio, l’uscita di prigione di Scianel e l’arrivo di un nuovo clan. Naturalmente non si è archiviata la situazione di Genny Savastano, il quale ha dovuto fare i conti con il suocero che ha scoperto il suo piano. Inoltre nei prossimi episodi, ci sarà un’inaspettata alleanza che cambierà completamente le sorti dei clan.

Gomorra 3: la nuova vita di Ciro Di Marzio!

La terza puntata di Gomorra 3 si è aperta con il racconto della nuova vita di Ciro Di Marzio. L’Immortale, dopo aver ucciso Malammore, ha deciso di rifugiarsi in Bulgaria, dove ha iniziato a lavorare per un clan malavitoso di Sofia che guadagna soldi sfruttando giri di droga, di prostituzione e di clandestini. Ciro subisce gli ordini del figlio del boss, il quale fa di tutto per metterlo in difficoltà e umiliarlo. Un giorno, gli viene ordinato di trattare con un gruppo di napoletani, giunti a Sofia per comprare la droga.

Si tratta di un nuovo clan di giovani ragazzi di Forcella, giudati da Enzo Sangueblù. Tuttavia, i soldi del clan risultano falsi, Di Marzio se ne accorge e rompe l’accordo. L’Immortale prova a far aprire gli occhi al boss bulgaro, ma quest’ultimo non gli crede. A quel punto, Ciro perde la pazienza e fa fuori prima il boss e poi il figlio, recupera la droga e fugge dalla Bulgaria.

Gomorra 3: Genny in trappola, nuova alleanza con Ciro?

La quarta puntata ha regalato colpi di scena a ripetizione. Si è partiti con la scarcerazione di Scianel grazie a Marinella, la quale ha ritrattato in cambio di denaro. Con l’aiuto di Patrizia che fa da tramite tra lei e Genny, Scianel ottiene un incontro con Savastano, il quale stipula la pace e gli consegna una piazza di spaccio. Ciro Di Marzio torna a Napoli e incontra nuovamente il clan guidato da Enzo Sangueblù per vendergli la droga presa in Bulgaria. Enzo gli offre di entrare nel suo clan, ma l’Immortale pare rifiutare. Genny, intanto, deve fare i conti con il suocero che ha scoperto la sua società fantasma. Prova ad incastrarlo con l’aiuto di Gegè approffittando di un carico di droga diretto a Genny. Savastano, però, capisce le intenzioni del suocero e cambia il posto di consegna grazie all’aiuto di “Capa e bomb” e “O’cardill“.

Genny uccide Gegè per il suo tradimento. Quando tutto sembra andare per il verso giusto, Avitabile intercetta Genny e i suoi compagni. Quest’ultimi vengono uccisi, mentre Genny viene malmenato. Lo stesso suocero gli dirà che ormai non gli rimane più nulla e che da ora in poi rimarrà solo, senza nemmeno la sua famiglia. La puntata termina con un sms arrivato a Ciro Di Marzio. Le anticipazioni delle prossime due puntate sono altrettanto incredibili. Ci sarà la clamorosa alleanza tra Ciro, Genny e il nuovo clan, mentre Patrizia e Scianel inizieranno la loro scalata al potere.

Lascia un commento