Squadra mobile 2 trama 4 ottobre 2017, Vanessa muore

Dopo la tragedia, l’ex poliziotto sembra impazzito per vendicare la morte della sua donna

Sarà la sete di vendetta di Claudio Sabatini a tenere banco nella prossima puntata di Squadra Mobile 2, che andrà in onda mercoledì 4 ottobre 2017. Infatti l’uomo, dopo aver visto morire tra le sue braccia da donna che da lui aspettava un figlio, non riesce a darsi pace.

Ma alla mobile Roberto Ardenzi continua senza sosta nel tentativo di riuscire a prendere vivo l’ex collega. Nel corso dell’episodio l’intera squadra sarà alle prese con un rapimento e nel frattempo proseguiranno le indagini sulla corruzione all’interno del comune di Roma.

La promessa di Claudio Sabatini

Nella scorsa puntata della serie spinn off di Distretto di polizia avete visto Vanessa arrestata dalla mobile e convinta a collaborare con loro per riuscire a catturare il suo compagno Claudio Sabatini. La ragazza così viene microfonata e, quando l’uomo le telefona, lei le da un appuntamento concordato, ma l’ex poliziotto intuisce che la donna si trova alla mobile. Nonostante tutto decide di andare nel luogo stabilito. All’ultimo minuto però Vanessa scappa e, proprio mentre fugge, qualcuno da un balcone le spara alle spalle uccidendola.

Claudio non si accorge che qualcuno lo ha seguito e, alzando gli occhi, vede solamente Roberto con la pistola in mano e crede che sia stato lui a far fuoco a Vanessa. In quel momento giura che il colpevole avrebbe pagato la morte della sua donna. Ardenzi però non ne sa nulla e inizia ad indagare sull’accaduto per capire chi ha cercato di togliere di mezzo Sabatini colpendo invece la ragazza.

Grossi guai al comune di Roma

Nel secondo episodio che vedrete la prossima settimana, la mobile scopre che la società che si occupa di raccogliere i rifiuti della città sta effettuando strani movimenti e iniziano ad indagare su quello che sta accadendo. Inanto in ospedale riprende i sensi Ernesto Cocco, l’uomo che con la complicità di Italo Manzi e Vanessa, ha derubato Sabatini dei diamanti.

Quando Ardenzi viene informato che Cocco è uscito dal coma, decide di recarsi in ospedale per tentare di saperne di più e se l’uomo è disposto a collaborare rivelando maggiori dettagli sulla rapina. Sarà collaborativo Ernesto Cocco? Oppure sarà ancora una volta un ulteriore ostacolo alle indagini?