Il Segreto anticipazioni spagnole, la testimonianza shock di Venancia

Dopo giorni di cure la donna riesce a ricordare particolari importanti sulla tragedia che ha colpita Severo e Candela

Venancia è ancora molto provata dopo l’aggressione subita e il rapimento del piccolo Carmelito, ma nelle puntate spagnole della telenovela Il Segreto il buon Severo chiede alla donna di raccontargli tutto quello che sa e ricorda del giorno in cui si è verificato il tragico evento.

Questa folle attesa di sapere cos’è successo logora a poco a poco anche il matrimonio del Santacruz con Candela che pare essere sull’orlo della crisi. Ecco cosa ricorda l’anziona donna e un’altra testimonianza molto importante da parte di Matias.

La scomparsa di Carmelo Santacruz

Era un giorno di festa quello che poi è risultato il più brutto per Candela e suo marito, infatti lei e Severo erano al matrimonio di Carmelo e Adela mentre il loro bambino leggermente febbricitante era rimasto a casa, accudito da Venancia. Ma al ritorno a Miel Amarga i due hanno una terribile sorpresa.

Infatti trovano Venancia a terra ferita senza sensi e il piccolo Carmelito scomparso. Potete immaginare la disperazione dei due genitori che nonostante le ricerche immediate, non trovano il bambino da nessuna parte. Cosa sarà accaduto e chi ha voluto strappare a Candela e Severo il loro primogenito?

Una dura prova per Candela e Severo

Candela è distrutta dalla scomparsa di suo figlio, ma non trova appoggio nel marito che vive questo momento in solitudine e frustrazione. Entrambi cercano di capire cosa sia accaduto al piccolo, ma pare che chi ha orchestrato il rapimento, abbia fatto attenzione a non lasciare alcuna traccia.

Venancia è ancora incosciente e solamente lei può raccontare cos’è accaduto il giorno della scomparsa del bambino. Nel frattempo la voce si sparge e tutti gli amici dei Santacruz si prodigano nelle ricerche, che però non portano alcun risultato, finchè Matias riceve una telefonata dove viene segnalata una strana ragazza con un bambino.

Venancia sta meglio

Venancia nel frattempo si sveglia e, solo dopo pochi giorni, decide di alzarsi e sedersi in salotto, accompagnata da Candela, dove l’attendono Severo, Carmelo e Adela. La donna è ancora molto dolorante e fatica a respirare. Viene fatta accomodare sul divano e dopo qualche istante Severo decide di farle delle domande.

Severo chiede prima di tutto chiede scusa alla donna, dicendole che forse questo non è il momento più opportuno per farla parlare, ma tutto quello che lei ricorda potrebbe essere utile per capire cosa sia accaduto e ritrovare finalmente Carmelito. Venancia dice che non importa e che dirà tutto quello che sa.

La rivelazione di Venancia

Severo allora chiede a Venancia di raccontare tutto quello che è accaduto quel giorno e in particolare se ricorda dei dettagli sull’aggressore. La donna dice che si trattava di un uomo alto e robusto, ma non saprebbe descriverlo poichè è accaduto tutto in pochi attimi. Infatti ha avuto solamente il tempo di capire che era entrato qualcuno.

Poi è stata aggredita e da lì non riesce a ricordare nulla. Severo le domanda se è certa si trattasse di un uomo e lei ripete le parole dette prima. Il Santacruz poi le chiede se l’uomo aveva qualche particolare, qualche cicatrice, ma Venancia ribadisce di aver avuto troppo poco tempo per poter far caso ad altre cose. Sarà dunque un uomo ad aver preso il piccolo oppure è veritiera la segnalazione avuta da Matias?