Telenovela Il Segreto, riassunto puntata 28 Agosto 2015: Aurora soccorre Gonzalo!

Nella puntata preserale di oggi, Conrado e Aurora raggiungono il bosco per salvare Gonzalo!

Sempre più seguita è la nostra rubrica dedicata al riassunto di una nuova puntata della telenovela Il Segreto e oggi andremo a raccontarvi tutto ciò che è accaduto nella puntata appena terminata su Canale 5 alle 19:55, quella di venerdì 28 Agosto 2015. Ecco i fatti più importanti. Fernando scopre che Gonzalo è vivo, mentre Gonzalo, per non destare sospetti viene trasferito a casa di Conrado. Pedro e Dolores credono di essere i discendenti di Atanagildo. E adesso, non vi resta che dare uno sguardo qui sotto, per scoprire tutto ciò che è andato in onda!

Conrado, dopo aver rinvenuto Gonzalo disteso a terra e in fin di vita, si allarma e raggiunge frettolosamente El Jaral. Aurora è con Candela e sta parlando dell’affronto in piazza con Gonzalo. Vedendola arrivare, si innervosisce e non vuole ascoltare le sue parole. L’uomo, senza rivelare l’identità dell’uomo che ritrovato durante una sua esplorazione in fin di vita, invita la donna a seguirlo, ma la Castro, inizialmente si rifiuta e lo invita a chiamare Don Pablo, perché lei non può muoversi da El Jaral. Dopo le parole allarmanti dell’uomo, ecco che Aurora, preoccupata, si decide a seguirlo.

I due si incamminano nel bosco e dopo un po’, battibeccando, giungono presso il luogo in cui si trova Gonzalo, in fin di vita e giunto ormai allo strenuo della forze. Aurora si agita e lo chiama a gran voce. Conrado vorrebbe recarsi in paese per chiamare don Pablo. Aurora, visitandolo, capisce che non c’è più tempo da perdere e che suo fratello ha bisogno di acqua e di essere assistito quanto prima. Nel frattempo, ecco che Olmo, che lo aveva lasciato solo, ritorna con un fagotto e ode delle voci. Si accorge così della presenza di Aurora che intanto toglie la benda che Gonzalo ha davanti agli occhi. Il padre di Fernando osserva la scena dietro ad una roccia, senza però intervenire.

Gonzalo viene trasferito a casa di Conrado. Il geologo si mostra molto premuroso e gli offre del cibo, ma il povero Martin è ancora incosciente ed emette dei forti lamenti. Nel frattempo a casa Buendìa, Isidro e Rita sono più che convinti che Anibal abbia giocato un ruolo molto importante nella scomparsa di Matilde. Fulgencio, invece, dopo aver strangolato la sua infermiera, si reca, come nulla fosse accaduto alla Casona per sincerarsi delle condizioni di salute di sua cugina Francisca. La donna, poi, propone a Maria di recarsi con lei qualche giorno alle terme, per rilassarsi un po’ dopo i bruttissimi avvenimenti che si sono succeduti. Quando Fernando lo scopre, prima, davanti a Francisca fa buon viso a cattivo gioco. Poi, però, rimasto solo con sua moglie, ecco che ha un duro scontro con lei e la figlia di Emilia si lascia scappare che Gonzalo è vivo!

Pedro e Dolores immaginano la loro vita futura come reali, dato che, secondo Amadeo, sono i diretti discendenti del visigoto Atanagildo. Aurora raggiunge sua cugina che l’accoglie in giardino. Aurora è molto triste e con voce bassa racconta alla figlia di Emilia quanto è accaduto a Martin: è stato picchiato e sotterrato vivo! Purtroppo le sue condizioni sono gravissime, ma fortunatamente è vivo! La figlia di Pepa le dice che è stato Conardo a ritrovarlo in fin di vita, mentre il povero Gonzalo stava delirando. Maria, con la voce rotta dal pianto, capisce che questo gesto disumano è stato compiuto da Fernando. Aurora la rassicura dicendo che il suo corpo sta reagendo nel migliore dei modi e che Martin sta bene. Maria chiede e di prometterglielo e la giovane la rassicura. Fernando ascolta parte della loro conversazione. Aurora, però, non dice alla cugina ove si trovi Martin. Nel frattempo, Gonzalo riprende i sensi e si sveglia dallo stato di torpore in cui è ricaduto e ringrazia Conrado per quello che sta facendo per lui!

Quale sarà la prossima mossa del crudele Mesia? Cosa architetterà? Scopritelo con le anticipazioni della telenovela Il Segreto sulla puntata di domenica 30 Agosto 2015, a prestissimo!