Amici 2017: Mike svela la sua identità , la reazione di Emma Marrone
Mike Bird

Nel corso della settimana le prove di Amici 2017 sono state davvero intense per la squadra bianca, ma ad un certo punto Mike decide di scoprire le carte e rivelare a tutti qual’è il suo vero nome e sarà davvero incredibile la reazione dei suoi compagni, ma sarà quelle della sua coach Emma Marrone che sarà davvero inaspettata e al giovane cantante non resterà altro che stare al gioco e riderci sopra. Qual’è dunque il nome di Mike Bird? 

Amici 16:la rivelazione di Mike Bird

Durante le prove settimanali di Amici, il cantante della squadra bianca Mike Bird, ha rivelato il suo vero nome ai suoi coinquilini e compagni, durante la rivelazione era presente anche la coach del gruppo Emma Marrone. Il giovane ha detto a tutti che in realtà si chiama Michele Gilberto Merlo e a quel punto tutti si sono messi a ridere.

Mike, un po’imbarazzato, si è comunque messo a ridere insieme a loro e alla cantante salentina. E’ iniziato tutto quando, durante un momento di pausa uno dei ragazzi ha chiesto a Emma se era mai stata chiamata con il suo nome per esteso, ovvero Emmanuela ed è qui che Mike ha detto che per lui è stato diverso.

Amici 2017: Emma e lo sfottò a Mike

E a questo punto tutti chiedono al cantante dei bianchi quale sia il suo vero nome e Mike risponde appunto Michele Gilberto Merlo. Emma allora non ce la fa proprio a resistere e dice a Bird: “tu lo sai che da oggi in poi non potrò fare a meno di chiamarti Gil, vero?”. Una divertente parentesi prima di rimettersi a lavoro.

Infatti poco dopo tutti i ragazzi iniziano a lavorare con Emma e a preparare le performance che porteranno in scena e che verranno giudicate dai giurati e dal quinto giudice che questa settimana sarà Renato Zero. Il cantante fu parte della giuria nell’edizione 2015 del talent e ora torna per dire la sua sulla terza prova di entrambe le manche.

Continuate a seguire le novità su Amici 16 e se volete potrete scoprire anche anticipazioni più dettagliate sulla puntata di sabato 29 aprile 2017.