Settimo cielo: inchiesta per il reverendo

Incredibile ma vero: l’attore protagonista della serie tv Settimo cielo, che tanti di noi ha accompagnato durante l’adolescenza e l’infanzia, Stephen Collins, aka il reverendo Eric Camden, è stato accusato di pedofilia. Nella serie tv, famosissima e più volte replicata in chiaro in Italia, Stephen era il reverendo protestante capofamiglia di un numeroso gruppo familiare. L’attore avrebbe ammesso di aver avuto più incontri, non si sa di che natura, con tre ragazzine tra gli 11 e i 13 anni. Il Dipartimento di Polizia di New York ha aperto un’inchiesta.

Settimo cielo: la confessione dell’attore

Pare che sia stato l’attore stesso a confessare durante una seduta di terapia, che è stata registrata e che è poi arrivata anche alla polizia di New York, la quale ha aperto un’inchiesta penale per “contatto sessuale con minorenni». La situazione per l’attore 67enne si fa dunque sempre più pesante, anche alla luce della testimonianza di una delle ragazzine che sarebbe stata abusata. Da quando la notizia è stata diffusa, poi, l’attore è stato bandito dai network americani, nonché dalla produzione di alcuni film in cui era impegnato. Anche la partner di Collins nella serie tv si è detta sorpresa e shockata dalla notizia. Nessuno poteva pensare ad una cosa del genere…

SHARE

Facci sapere cosa ne pensi !