Una vita anticipazioni 12 dicembre 2017, la vendetta di Ursula

C’è la terribile ex istitutrice dietro le torture inflitte a Cayetana da madre Ascension

Cayetana è in convento, ma nella puntata Una Vita del 12 Dicembre 2017 vedrete che la sua permanenza è funestata dalle continue vessazioni messe in atto dalla suepriora, madre Ascension, che in realtà agisce per conto della perfida Ursula, che la paga per render la vita della dark lady un inferno.

La Sotelo finge di pentirsi e manda a chiamare Teresa, ma il messaggio non verrà mai consegnato alla Sierra. Quest’ultima, però, va comunque in convento per vederla, ma Ascension le risponde che la donna non vuole vedere nessuno. Susana, intanto, continua a tramare contro Leandro e Juliana. 

Nemesi storica

Cayetana è stata mandata nel convento di Santa Paula grazie all’intercessione della Regina di Spagna, che, pur non esponendosi fino al punto di concederle la grazia, ha impedito che ella venisse tradotta in carcere. La falsa Sotelo è così affidata alle “cure” di madre Ascension. La donna è in realtà al soldo di Ursula, l’ex istitutrice di Cayetana, che vuole vendicarsi di quest’ultima ed ha pagato la religiosa affinché renda un inferno la permanenza della donna nel monastero.

Madre Ascension tortura Cayetana, quasi come se ella potesse così scontare tutte le sue malefatte, e le impone con cattiveria il voto della solitudine. Profondamente prostrata dal punto di vista psicologico e fisico, la figlia di Fabiana riesce a fingersi pentita e ad accettare il castigo. In seguito, però, ella chiede alla il favore di consegnare una lettera a Teresa.

Teresa preoccupata

La lettera potrebbe in realtà risultare molto compromettente per madre Ascension. La falsa Sotelo chiede infatti all’amica di aiutarla, perché potrebbe essere in serio pericolo. Madre Ascension finge di assecondare la volontà di Cayetana, ma in realtà le sue intenzioni sono molto diverse- Ella consegna infatti la missiva ad Ursula, sua complice, che, irata, adirata, la accartoccia.

Nonostante queste manovre, Teresa, pur ignara del dettaglio della lettera, si reca comunque in convento per far visita a Cayetana. Madre Ascension, però, che fa di tutto per impedire che Cayetana abbia contatti col mondo estermo, le dice che la donna si è ritirata nella solitudine della sua cella e non vuole vedere nessuno.

Un sì a rischio

Leandro e Juliana immaginavano che Susana, la madre di lui, avrebbe fatto di tutto per boicottare le loro nozze, ma mai avrebbero pensato di dover affrontare tante peripezie prima di poter coronare il loro sogno d’amore. La bigotta sarta, oltre ad aver rifiutato di fare da madrina alle nozze e di presenziare alla cerimonia, metterà infatti seriamente i bastoni fra le ruote alla coppia felice.

Di fronte al suo secco rifiuto, con tanto di invito strappato in mille pezzi ed ennesima umiliazione a Juliana, i due sposi chiederanno al loro figlio Victor ed alla sua fidanzata  Maria Luisa Palacios di fare loro da testimoni; ma le manovre di Susana non sono finite, e ci saranno ancora molti ostacoli prima che la vicenda possa effettivamente concludersi con il sospirato lieto fine.

Lascia un commento