Una vita anticipazioni puntate spagnole, Cayetana giustiziata

La dark lady subisce atroci torture e viene condannata a pagare per i crimini commessi

Le anticipazioni Una Vita che arrivano dalla Spagna svelano che la dark lady verrà condannata a morte per l’omicidio di Humildad e dovrà aspettare il giorno dell’esecuzione nel convento di Santa Paula, diretto dalla perfida madre superiora Asunsion.

La suora corrotta da Ursula tratterà malissimo la Sotelo-Ruz che comincerà a dare chiari segni di pazzia fino ad arrivare al punto di colpire la monaca con un grosso crocefisso. La dark lady subito dopo aver colpito la donna, indosserà i suoi abiti e scapperà dal convento riuscendo così ad evitare l’esecuzione capitale e a farla franca ancora una volta.

Cayetana condannata a morte per l’omicidio di Humildad

Nelle prossime puntate di Una Vita, vedremo una Cayetana molto diversa da quella che siamo abituati a vedere. La dark lady della telenovela infatti subito dopo la morte di Humildad vivrà un periodo davvero buio.

Mauro San Emeterio ed il commissario Ignacio Del Valle, riusciranno a convincere il giudice che la donna ha ucciso la leggittima consorte di Mauro deliberatamente e non per salvare la vita a Teresa e così il giudice emetterà una sentenza di condanna a morte nei confronti di Cayetana.

Cayetana vessata in convento

Dopo essere stata condannata alla pena capitale, Cayetana per via della sua amicizia con la regina, dovrà passare gli ultimi giorni della sua vita nel convento di Santa Paula gestito dall’integerrima Suor Asuncion.

La suora essendo stata corrotta precedentemente con del denaro da Ursula, vesserà in continuazione Cayetana ed invitandola a pentirsi per i numerosi crimini da lei commessi, la inviterà ad autoflaggellarsi per espiare ogni sua colpa.

Teresa prova ad ottenere l’indulto

Cayetana a seguito dell’atteggiamento che suor Asuncion avrà nei suoi confronti, inizierà a dare evidenti segni di pazzia arrivando a scambiare Mauro per il defunto Ponce.

Teresa intanto proverà a giocarsi tutte le sue carte per cercare di ottenere l’indulto per la sua amica, ma nonostante l’aiuto di Fernando non riuscirà nel suo intento e l’ispettore San Emeterio stabilirà che la dark lady dovrà essere giustiziata entro tre giorni.

Ursula scopre la verità su Teresa

Ursula, certa che Cayetana stia per morire, indagherà sul conto di Teresa. L’ex istitutrice avvicinerà il dottor Galvan e tramite lui scoprirà che la maestra è la vera erede dei Sotelo-Ruz.

La perfida Ursula non appena avrà avuto questa informazione, si recherà al convento e dirà tutta la verità a Cayetana che sotto shock per le menzogne che fin qui gli ha raccontato la sua amica Teresa, comincerà a parlare di sua figlia Carlota come se fosse ancora viva.

Cayetana colpisce suor Asuncion e fugge dal convento

Nel giorno in cui deve essere giustiziata, Cayetana pur non opponendosi ad un sacerdote disposto a confessarla e a somministrarle gli ultimi sacramenti, si avventerà contro suor Asuncion, che le ha ricordato che sua figlia è morta, e la colpirà alla testa con un grosso crocifisso lasciandola senza sensi.

In seguito indosserà la tunica della suora per fuggire indisturbata e senza dare nell’occhio. Mauro capisce che la dark lady è fuggita e suo malgrado dovrà accettare che l’esecuzione venga rimandata.

Cayetana ritrovata sulla tomba di Carlota

Teresa, dopo aver scoperto che Cayetana è fuggita, non avrà nessuna esitazione nel litigare nuovamente con Mauro e felice per il fatto che l’uomo non sia riuscito a far condannare un’innocente, auspicherà che la sua amica possa fuggire il più lontano possibile.

Fabiana pur non contenta di non rivedere più sua figlia, preferirà saperla felice in un altro stato piuttosto che morta. In realtà la falsa Sotelo-Ruz non è mai andata via dalla cittadina e verrà ritrovata in uno stato di profondo delirio sulla tomba di Carlota.