Una Vita anticipazioni, giugno 2017: testimonianza shock e condanna a morte

Nelle prossime puntate della telenovela Martin si ritrova nei guai a causa di una dichiarazione inaspettata in tribunale

Secondo le anticipazioni Una Vita, nelle puntate in onda a Giugno 2017 su Canale 5 vedrete che Martin si ritrova di fronte ad una dura realtà, così come Casilda. Il garzone verrà ancora aiutato da Pablo e in questo caso anche Felipe prenderà una saggia decisione. Ma, mentre Rosina cercherà di vendicarsi contro Casilda, ecco che giungerà in tribunale una testimonianza scioccante e soprattutto inaspettata, che riuscirà a mettere in pericolo il povero Martin: quest’ultimo, infatti, verrà condannato a morte.

Anticipazioni Una Vita, puntate di giugno 2017: Casilda torna a casa, Felipe difende Martin

Pablo riuscirà finalmente a salvare Casilda dalla prostituzione, riuscendo a convincere Leonor a perdonarla. I due coniugi, pertanto, torneranno a casa in compagnia della domestica, pronti a riassumerla subito nel loro appartamento. Ma come possiamo già immaginare, Rosina non sarà affatto d’accordo ma sia Pablo che Leonor non si arrenderanno e ricatteranno la donna, la quale sarà costretta a riassumere in casa sua Casilda.

Nel frattempo, Pablo deciderà di continuare ad appoggiare Martin, in quanto sarà convinto della sua innocenza. Pertanto, chiederà aiuto a Felipe che, inizialmente, si rifiuterà di difendere il garzone, ma poi cambierà idea e sceglierà di accompagnare in tribunale Martin.

Una Vita anticipazioni, trame di giugno 2017: la testimonianza sconvolgente

Martin sarà contento di vedere finalmente Felipe pronto a difenderlo in tribunale. Così, il garzone inizierà a credere di poter finalmente uscire dal carcere. L’Alvarez Hermoso avrà pronto un colpo di scena per la difesa del fidanzato di Casilda. Infatti, l’avvocato di Acacias deciderà di scaricare tutte le colpe su Calanda, mettendo di fronte al giudice la verità.

Eppure, qualcosa non andrà come realmente loro avrebbero sperato, infatti i problemi non tarderanno ad arrivare, tanto che ci sarà una testimonianza shock che metterà in serio pericolo il povero Martin. A parlare sarà proprio Calanda e l’anarchico deciderà di dire la sua cercando di convincere tutti del fatto che il mandante dell’attentato è stato proprio il garzone. Ma non solo: Calenda dipingerà Martin come la vera mente del piano anarchico, che ha causato la morte di Maximiliano e altri abitatanti di Acacias.

Anticipazioni Una Vita di giugno 2017: Martin condannato a morte

La richiesta di indulto mandata avanti da Felipe verrà, dunque, bloccata dal giudice, il quale crederà alle parole di Calanda. A questo punto ci sarà una sentenza inaspettata: Martin verrà condannato a morte. Al fine di non arrecargli troppo dispiacere in una volta, l’Alvarez Hermoso non rivelerà al garzone che mancherà pochissimo tempo all’esecuzione della sentenza. Invece, Casilda verrà messa al corrente di tutto e la giovane domestica, grazie all’aiuto di Pablo, riuscirà a perdonare Martin e così deciderà di sposarlo.

Nel frattempo, Rosina renderà la vita di Casilda all’interno del suo appartamento un vero e proprio inferno. La vedova di Maximiliano, infatti, esulterà di fronte alla decisione presa dal giudice sulla condanna a morte di Martin. Ma la domestica non si lascerà abbattere e tenterà di infondere speranza nel suo amato, decidendo di sposarlo in segreto nel carcere.

Grazie alle anticipazioni Una Vita future scoprirete come si evolverà questa situazione e come Rosina potrebbe cambiare idea.