Uomini e Donne registrazione 14-11-2017, Sabrina Ghio sceglie e riceve un no

La tronista di Uomini e Donne fa la sua scelta ma purtroppo per lei si prende un no come risposta

Le ultime anticipazioni svelano che a sorpresa Sabrina Ghio ha deciso di fare la sua scelta nel corso della registrazione del trono classico di Uomini e Donne di martedì 14 novembre 2017. Per la tronista, dunque, non scenderanno altri corteggiatori: l’ex ballerina di Amici ha infatti scelto tra Nicolò Fabbri – che le aveva dato un ultimatum, essendo rimasto da solo – e Nicolò Raniolo, fatto chiamare appositamente per la scelta, nonostante fosse andato via da ormai due puntate. E proprio quest’ultimo è stato la scelta, ma la risposta purtroppo non è stata positiva per la tronista.

L’epilogo del trono di Sabrina Ghia

Dopo la fine anticipata del trono blu di Mattia Marciano, che sembrava dover dar vita a un percorso memorabile, visto anche il suo carattere fumantino e l’animo da latin lover, anche quello di Sabrina Ghio è giunto alla fine. Maria De Filippi puntava moltissimo su di lei, ma la verità è che la bionda ballerina romana forse non ha il carattere adatto a una tronista.

Sì, perché nonostante i molti bei ragazzi scesi a corteggiarla, Sabrina sin dall’inizio si è buttata a pesce sul corteggiatore che la calcolava meno di tutti, il bel Nicolò Raniolo, già conosciuto al pubblico di Canale 5 perché è stato uno dei tentatori più in vista della prima edizione di Temptation Island, quello in grado di affascinare l’ex tronista Giorgia Lucini e ingelosire Manfredi Ferlicchia.

La tronista manda via Nicolò R. e poi lo richiama

Inizialmente Raniolo non ha mai nascosto lo scarso interesse, anche fisico, nutrito nei confronti della tronista. Poi, complice il desiderio di lei di conoscerlo (molto evidente, peraltro), il giovane ha deciso di accontentarla e si è pian piano lasciato andare. Nelle ultime puntate aveva fatto anche dichiarazioni importanti, ingelosendosi per il bacio di Sabrina all’altro Nicolò, ma un paio di registrazioni fa la situazione è letteralmente precipitata.

Sì, perché Nicolò ha ammesso che probabilmente Sabrina non gli interessa abbastanza né caratterialmente né fisicamente, e lei l’ha cacciato dallo studio. Lui poi è rientrato per spiegare ma non si è smosso dalla sua posizione, così che l’unica cosa che la Ghio ha potuto fare per mantenere salva la sua dignità è stata eliminarlo definitivamente. Salvo poi richiamarlo per la scelta.

Il “no” ampiamente annunciato di Nicolò Raniolo

Si, avete capito bene: nell’ultima registrazione del trono classico di Uomini e Donne la scelta è avvenuta tra Nicolò Fabbri, il moro, e Nicolò Raniolo, il biondo, chiamato per l’occasione e arrivato in studio titubante e indeciso. Il primo chiamato è Fabbri, cui Sabrina Ghio dice che non è la sua scelta, lui accetta con eleganza la sconfitta e le augura tutto il bene possibile; i due ballano persino insieme.

Successivamente, prima di chiamare Nicolò R., Sabrina ammette che lo sceglie consapevole di prendersi un no ed è la stessa cosa che dice a lui. Nicolò le spiega che a prescindere da quello che lei ha fatto o no, lui doveva andarsene perché vederla soffrire lo faceva star male. A lui, dice, lei piace come persona, ma non se la sente di uscire con lei e non può dirle di sì, anche se nessuno di loro due ha sbagliato.

Sabrina incassa, mesta, e va via. Secondo voi ha fatto bene a esporsi così?