Uomini e donne tronisti 2003-2004: Costantino Vitagliano

Per la categoria Uomini e Donne tronisti, oggi abbiamo deciso di parlare di Costantino Vitagliano.

Tra gli Uomini e Donne tronisti che più hanno fatto parlare di sé c’è il sex symbol, ormai quarantenne, Costantino Vitagliano. Arriva da Maria De Filippi nella stagione 2002/2003 per corteggiare Lucia Pavan. Al momento della scelta lei fa il suo nome, ma lui le risponde di no e così la redazione del programma lo chiama per salire sul trono l’anno successivo. Al termine di un percorso burrascoso sceglie la dolcissima Alessandra Pierelli. Per Costantino quello che segue è un periodo davvero d’oro tra ospitate fisse in televisione e in discoteca, calendari e linee scuola per le ragazzine. La sua autobiografia va a ruba, un regista gli dedica anche un film. Ma dalle stelle alle stalle il percorso può essere molto breve e già in tempi non sospetti la cronaca rosa ha parlato di lui come una star in declino.

Uomini e Donne tronisti stagione 2004: Costantino Vitagliano il cocco di mamma

Correva l’anno 1974 e in una splendida giornata estiva milanese, emetteva il suo primo vagito un bambino dal futuro inquieto: Costantino Vitagliano. Fino all’età di 18 anni il bel Costantino ha vissuto nella città di Milano con papà Orazio che è una guardia giurata e mamma Rosina che invece fa la donna delle pulizie. Ha anche una sorella, Giusi, a cui è molto legato, che è sposata e ha una figlia, l’unica nipote di Costantino che è anche l’unica in famiglia ad avere gli occhi azzurri come lui. I due fratelli hanno condiviso la stessa stanza fino al giorno in cui lei è convolata a nozze. Hanno un carattere molto simile e spesso si ritrovano a litigare. Costantino, Costa per gli amici, ha un legame speciale con la sua mamma che lo chiama almeno due volte al giorno. Lei è la colonna portante della famiglia. Col padre invece non ha un rapporto molto aperto.

Uomini e donne tronisti 2003: la carriera televisiva di Costantino Vitagliano

Da bambino Costa sognava di diventare come il suo eroe preferito He-man oppure un fumettista Topolino. A 16 anni mostra già i primi segni di ribellione e il desiderio di entrare a far parte del mondo dello spettacolo. Abbandona la scuola e inizia a lavorare nel 1994 come cubista e spogliarellista sulla rete locale Antenna 3 per la trasmissione “Viperissime”. Partecipa a “La sai l’ultima?” esibendosi come cantante. La sua bellezza non passa inosservata, tanto che inizia a fare il modello per Donatella Versace. Nel 2000 invece viene accolto tra le braccia di Mamma Rai per fare il valletto di Fabio Fazio nella trasmissione domenicale dedicata al calcio. Nel frattempo si iscrive anche ad un’accademia dello spettacolo dove frequenta corsi di dizione e recitazione.

Il suo percorso all’interno del programma Uomini e Donne è stato amato e al tempo stesso odiato dal pubblico. Nessuna delle corteggiatrici sembrava riuscire a conquistare il suo cuore, ma tra tutte le pretendenti alla fine l’ha spuntata la dolce Alessandra Pierelli con cui ha avuto una storia di bassi più che di alti.

Uomini e Donne tronisti 2003: il declino di Costantino

Quando si parla di Costantino è inevitabile non pensare a lui come ad una star in netto declino. Sui social i nostalgici condividono le foto delle discoteche dismesse e abbandonate e il paragone con la figura di Costantino Vitagliano viene davvero spontaneo. Di lui ultimamente si dice che sia caduto in disgrazia e che sia depresso. Le voci sono state prontamente smentite, così come sono state smentite le voci su una chat erotica. Ha una nuova fidanzata e questa volta si spera che sia quella giusta.

Lascia un commento