Uomini e Donne gossip, Eleonora Rocchini nella bufera: fa business sulla strage di Nizza
Eleonora Rocchini

Eleonora Rocchini, che sino a oggi è sempre stata una grande protagonista del gossip Uomini e Donne, stavolta rischia veramente grosso. E il motivo è molto semplice: come si fa a “sporcare” un post sulla tragedia di Nizza con una pubblicità? Lei purtroppo l’ha fatto e questo le è valso critiche ferocissime da parte non solo dei detrattori, ma persino dei fans, che si sono detti delusissimi dalla cosa, al punto da attaccarla e dirle parole pesantissime che forse in cuor suo l’ex corteggiatrice sapeva bene di meritare. In suo soccorso alla fine è intervenuto Oscar Branzani, ma i toni della polemica sono diventati ancora più accesi!

Uomini e Donne gossip: il post dell’orrore

Tutto è cominciato qualche ora dopo la notizia della tragedia di Nizza, l’attentato terroristico in cui sono morte un centinaio di persone, comprese intere famiglie e bambini piccoli. Eleonora Rocchini, infatti, ha scritto su Instagram questo post:

“Io credo nella pace, non nella guerra! Chi fa la guerra non ha morali non ha principi, non ha fede, non ha convinzioni, ma solo malignità e crudeltà nello spirito! PAGHERETE #peace”.

Uomini e Donne gossip: gli insulti nei confronti di Eleonora Rocchini

Un post onorevole e condivisibile, se non fosse che è stato abbinato a una foto di Eleonora con indosso degli occhiali da sole, e soprattutto se non fosse che dopo il post la Rocchini ha inserito subito al pubblicità, nominando il marchio come da accordi commerciali.

Insomma, la ragazza ha abbinato un post sulla strage alla pubblicità facendo qualcosa davvero di cattivo gusto, che quasi nessuno le ha perdonato.

Uomini e Donne gossip: Oscar Branzani mette una pezza, ma la figuraccia resta

Alla fine, visto che gli insulti erano davvero moltissimi, Oscar ed Eleonora insieme hanno provveduto a modificare il post, togliendo la parte sulla strage di Nizza, e a cancellare tutti i commenti. Non solo, perché il Branzani ha anche difeso a spada tratta la sua donna.

O meglio, ha lasciato intendere che aveva compreso l’errore, che era in buona fede e non una sciacalli come l’accusavano in molti… A noi, però, dopo questa storia un po’ di amaro in bocca è rimasto!