Uomini e Donne News: Truffata l'opinionista Tina Cipollari

Le ultime Uomini e Donne News riportano che Tina Cipollari sia stata truffata da alcuni gestori di un locale. Come ben si sa, l’opinionista di Uomini e Donne è molto amata dal pubblico e proprio per questo sono molti i contatti di lavoro della donna che nonostante tutto e la sua fama, ha continuato ad essere fedele al programma di Maria De Filippi, ma soprattutto mostrandosi corretta in ogni suo atteggiamento. A quanto pare però per Tina è un periodo molto difficile in quanto oltre alla presunta truffa, si parla anche di problemi con suo marito Chicco.

Uomini e Donne News: Tina Cipollari truffata da un locale

Proprio nei giorni scorsi la simpatica opinionista Tina Cipollari pare che sia stata sfruttata, o meglio la sua immagine, per attirare dei clienti all’interno di un locale. Secondo alcune indiscrezioni ci sarebbero stati dei contatti tra i gestori del luogo in questione e tra l’opinionista ma non si sono mai raggiunti degli accordi. Nonostante questo però si è continuato a speculare sulla presenza di Tina Cipollari fino al giorno della serata in cui la sua assenza è stata giustificata con un improvviso malore dell’opinionista. Quest’ultima però non ci sta e ha avvisato tutti i suoi fans ma anche tutti i suoi colleghi pregandoli di fare attenzione a queste truffe.

Uomini e Donne News: Tina Cipollari si sfoga su Facebook

L’opinionista di Uomini e Donne inoltre ha anche commentato l’accaduto sulla pagina ufficiale del suo noto social network scrivendo: “Amori miei sono a Torino, non sto male anzi, sono viva e vegeta, hanno truffato me e usando la mia immagine hanno adescato voi. Per di più hanno detto che io non stavo bene. Io sto benissimo! Nessun capriccio e nessun malore”. Il post di Tina Cipollari è stato però anche commentato dagli stessi gestori del locale, che l’hanno accusata di chiedere un pagamento in nero. Questo ovviamente non è piaciuto affatto e quindi Tina Cipollari ha nuovamente commentato il suo post su Facebook: “Domani vai a raccontare questa frottola alla guardia di finanza, perché io lo farò. La cosa che più mi interessa è che nessun tipo di artista venga ad esibirsi in quel locale. Perché si chiama truffa e diffamazione”. Non resta altro quindi che scoprire i prossimi aggiornamenti per rendersi conto anche di come si svolgerà la situazione.