Uomini e Donne news: Raffaella Mennoia si scusa e ammette che...
Trono classico nel caos: la risposta di Raffaella Mennoia

Le news Uomini e Donne di questi giorni parlano spesso della crisi profonda che sta attraversando in questi frangenti il trono classico. Ovviamente il format non è giovane (sono più di 10 anni che va in onda!) e dunque ci sta che ci siano periodi di crisi, anche perché – come ben sappiamo, visto che abbiamo seguito praticamente un po’ tutte le edizioni passate di Uomini e Donne, dal 2000 a oggi – il successo di un trono classico è strettamente legato ai suoi protagonisti, tronisti e corteggiatori. In questo caso, tolto Amedeo Barbato, new entry assoluta senza alcuna precedente esperienza televisiva, gli altri due tronisti, Silvia Raffaele e Gianmarco Valenza, non solo erano già conosciuti dal pubblico dei programmi di Maria De Filippi per via delle loro esperienze pregresse (Silvia è stata corteggiatrice di Fabio Colloricchio, Gianmarco ha partecipato a Temptation Island 2015 assieme alla ex fidanzata Aurora Betti), ma sono anche molto amati.

Così amati che sono stati messi sul trono proprio grazie al pubblico, che li voleva fortemente… e allora, si chiedono i più, cos’è successo? Perché proprio i tronisti scelti dal pubblico sono quelli che funzionano di meno?! La crisi di ascolti è a dir poco drammatica, e se la prima settimana di programmazione della stagione Uomini e Donne 2015/2016 vedeva in pole position il trono classico a dispetto del trono over, che faceva ascolto bassini, ora la situazione si è letteralmente ribaltata. Non solo: impossibile non pensare che sia anche un po’ colpa dei nuovi tronisti, che al di là delle liti tra loro e con Tina sembrano proprio non riuscire a emozionare i loro telespettatori.

Complici sono ovviamente anche corteggiatori e corteggiatrici, tutti un po’ “mosci”, anche loro incapaci di catturarsi le attenzioni e la simpatia del pubblico come fatto per esempio l’anno scorso dai vari Mariano Catanzaro, Sharon Bergonzi, Rama Lila Giustini e l’indimenticato Salvatore Di Carlo. Va detto però che anche la programmazione delle puntate di Uomini e Donne e l’alternanza dei troni decisa presumibilmente da Mediaset non aiuta affatto il trono classico! Particolarmente “brutta”, almeno secondo il pubblico, è stata la scelta di spezzare la puntata del trono classico andata in onda martedì 13 ottobre scorso: la seconda parte, infatti, anziché essere trasmessa mercoledì, verrà trasmessa nel pomeriggio di venerdì 16 ottobre. Nel mentre, mercoledì e giovedì, sono state trasmesse due puntate del trono over, che invece è tornato a fare ottimi ascolti.

Il pubblico appassionato del trono classico si è fatto sentire, infuriato, e ha sommerso di critiche e richieste la povera Raffaella Mennoia, autrice di punta della redazione di Uomini e Donne, che qualche ora fa, dal suo profilo ufficiale Facebook, ha risposto così:

“Ciao a tutti vi scrivo solo adesso perché solo ora riesco a leggere tutti i vostri commenti anche sul mio profilo Instagram, ci tengo intanto a chiarire che “ogni tanto” pubblico post e foto che non sono legate al mio lavoro ma capisco che spesso tutto può essere frainteso proprio perché nessuno di voi conosce me e la mia vita ma non vuole essere un rimprovero ma piuttosto un’ATTENZIONE a un maggior rispetto. Detto questo mi dispiace se non avete visto il giorno dopo la puntata che vi sareste aspettati ma sono sicura che al più presto sarete ascoltati e accontentati… detto ciò vi auguro una buona serata, io continuo a fare il mio lavoro al meglio e spero che lo apprezzerete seguendo i “vostri preferiti” di ogni nuova edizione. Grazie”.

Che ne pensate delle parole di Raffaella? In realtà purtroppo non spiega nulla… basteranno le sue scuse a placare il pubblico inferocito del trono classico?! A voi la parola, amici che seguite le news Uomini e Donne!