Uomini e Donne: trono classico in crisi, ascolti mai così bassi
La lite tra Gianmarco e Amedeo

Quello che sta succedendo al trono classico Uomini e Donne 2015/2016 purtroppo non farà affatto piacere ai fans dei tronisti Gianmarco Valenza, Silvia Raffaele e Amedeo Barbato. Sì, perché anche se la redazione Uomini e Donne di Maria De Filippi, compresa l’autrice e redattrice di puntata Raffaella Mennoia, fa finta che vada tutto bene, in realtà non è affatto così. Gli ascolti, infatti, sono a dir poco drammatici: crisi nerissima e un tonfo nel numero di telespettatori (oltre che nella percentuale di share) che dovrebbe davvero far riflettere…. E chissà cosa ne pensa Maria De Filippi, e se deciderà di fare qualcosa per rimediare a questa situazione che di certo non deve essere piacevole per gli sponsor.

Il trono classico non vedeva una simile crisi ormai da più di cinque anni, da quando cioè Maria De Filippi pensò bene di introdurre il trono over, quello di dame e cavalieri, proprio perché i tronisti e i corteggiatori non “tiravano” più, molti di loro erano falsi e costruiti e la gente se n’era accorta. Successivamente, però, soprattutto nelle ultime edizioni (a partire dal trono rosa di Anna Munafò e dal trono blu di Aldo Palmeri, per intenderci, dunque dal trono classico Uomini e Donne 2013/2014) il trono classico si era ripreso alla grande, con l’enorme successo riscosso anche l’anno scorso dalle scelte di tronisti amatissimi come Jonas Berami, Teresa Cilia, Amedeo Andreozzi e Fabio Colloricchio. E poi cos’è successo?!

Mentre dopo una prima settimana un po’ così, il trono over sembra essersi ripreso alla grande – con Giorgio e Gemma ancora grandi protagonisti nonostante non siano più una coppia – il trono classico è partito alla grande (meglio dell’anno scorso) ma puntata dopo puntata gli ascolti sono sempre peggio. Ecco infatti il prospetto ascolti-share della scorsa settimana: martedì 6 ottobre e mercoledì 7 ottobre (trono classico), hanno totalizzato rispettivamente 2.388.000 telespettatori (share del 18,55%) e  2.267.000 telespettatori (share del 18.72%). Le tre giornate dedicate al trono over, invece, hanno oscillato tra i 2.707.000 e i 2.939.000 telespettatori, con uno share che ha toccato anche punte del 22%.

Non v’è paragone inoltre tra questa settimana del trono classico Uomini e Donne 2015/2016, e quella del trono classico dello scorso anno 2014/205, con tronisti Andrea Cerioli, Teresa Cilia e Jonas Berami, il cui share minimo era del 20,38%. Cosa sta succedendo dunque quest’anno? Perché il trono classico sta fallendo così miseramente?

La colpa è davvero di Tina Cipollari e Gianni Sperti, troppo aggressivi e spesso anche volgari, oppure sono i nuovi tronisti ad aver deluso le aspettative? E pensare che sia Gianmarco Valenza che Silvia Raffaele erano chiesti a gran voce dal pubblico… eppure la tronista sembra apatica e moscia, decisamente meno convincente rispetto a com’era da corteggiatrice di Fabio Colloricchio, e il Valenza a tratti sa rendersi davvero odioso (nonostante sia vittima della furia di Tina). C’è anche il tronista “sconosciuto” tanto richiesto dal pubblico… sulla carta, insomma, questo trono classico aveva tutte le premesse per fare furore… cos’è che è andato per il verso sbagliato secondo voi, amici che seguite Uomini e Donne?

SHARE

Facci sapere cosa ne pensi !