Il Segreto anticipazioni 27 febbraio 2018, muore la figlia di Marcela?

Dramma a Puente Viejo per la giovane moglie di Matias, che rischia grosso lei e la sua creatura

Il segreto quarta stagione

di 6793 visualizzazioni 0

Il Segreto anticipazioni 27 febbraio 2018, muore la figlia di Marcela?

Matias nella puntata Il Segreto del 27 Febbraio 2018 ha la strana sensazione che Beatriz sia quasi felice per la scomparsa improvvisa di Marcela. Quest’ultima, intanto, viene ritrovata, ma è in condizioni molto gravi: si teme sia per la sua vita, sua per quella del bambino che aspetta. Dopo aver scoperto il furto dello scialle all’emporio, Francisca richiama all’ordine Nazaria, quindi continua ad assistere i fratelli Ortega, ai quali, però, pur essendo molto grata, teme di affezionarsi troppo. Nazaria, nel frattempo, cerca di riparare al suo comportamento scorretto.

Marcela in fin di vita?

Mentre proseguono senza sosta le ricerche di Marcela, data per dispersa nel bosco a causa della tempesta improvvisamente scoppiata a Puente Viejo, Matias deve fronteggiare una strana situazione. Beatrizinfatti, non sembra affatto turbata dalla scomparsa della giovane donna. Anzi la cosa sembra quasi farle piacere, come se ella potesse avere in questo modo via libera e proseguire indisturbata la sua storia col giovane Castaneda. La reazione della figlia di Hernando inquieta il ragazzo, che scopre un lato egoista e cinico della ragazza che ama. Intanto Marcela viene finalmente ritrovata nei pressi di un burrone, ma è in gravissime condizioni. Il dottor Zabaleta, tempestivamente avvisato, teme che ella possa morire o perdere il suo bambino. Il dramma è dunque in agguato in casa Castaneda-Del Molino?

Una ladra a Puente Viejo

Nel frattempo, Mauricio, non senza immenso stupore, ha appreso che sua moglie Nazaria ha rubato uno scialle dall’emporio di Dolores,e lo ha immediatamente riferito alla sua padrona, donna Francisca. Quest’ultima non sembra molto stupita, ed il motivo è presto detto: tra le due donne non c’è alcun legame di parentela, contrariamente a quanto sostenuto fino a poco tempo prima. Francisca affronta la “cugina” invitandola a rientrare nei ranghi e ad imparare a comportarsi: in definitiva, se ella volesse, potrebbe rovinarla con una semplice telefonata e rimandarla nell’inferno da dove è venuta. Dunque, se non vuole perdere i suoi privilegi, le conviene comportarsi bene. La donna, colpita dalle parole della Montenegro, pensa di correre immediatamente ai ripari cambiando atteggiamento. Ella dunque, oltre a chiedere scusa a Fe, vuole pagare lo scialle che ha sottratto indebitamente dall’emporio di Dolores.

I pupilli di Francisca

Sentendosi molto grata ai due fratelli Saul e Prudencio Ortega, che le hanno prontamente salvato la vita durante l’attentato alla Miel Amarga, Francisca capisce che si sta affezionando esageratamente ai giovani. In particolare, la matrona sente di nutrire sentimenti molto particolari nei confronti di Saul. Il ragazzo, per qualche ragione misteriosa, le ricoda la nobiltà d’animo dell’indimenticabile e compipanto figlio Tristan. Il legame di Francisca con gli Ortega avrà comunque delle conseguenze; i due riusciranno a scampare alla morte, e penseranno di lasciare la villa per non approfittare della generosità ed ospitalità della Montenegro. A quel punto, però, Raimundo chiederà loro di restare.

Anticipazioni TV - Ascolta l' articolo