Il Segreto anticipazioni 28 febbraio 2018, l’addio di Belen

La figlia di Nestor lascia Puente Viejo insieme alla zia e saluta, forse per sempre, Camila Valdesalce

Il segreto quarta stagione

di 10647 visualizzazioni 0

Il Segreto anticipazioni 28 febbraio 2018, l’addio di Belen

Le anteprime della telenovela Il Segreto svelano la trama davvero sorprendente della puntata di mercoledì 28-02-2018. Marcela è affetta da polmonite e non ha ancora ripreso conoscenza. Matias, divorato dai sensi di colpa, la assiste amorevolemente, ma il suo comportamento non convince Emilia. Nel frattempo Dionisia, la zia di Belen, non intende restare a Puente Viejo, e decide di partire per Cuba insieme alla bambina. Il saluto della piccola è molto affettuoso, ed ella si accomiata dai Dos Casas invitandoli ad andare a trovarla presto nell’isola. Nel frattempo, Francisca impone a Nazaria di modificare i cuoi comportamenti e chiedere scusa a coloro ai quali ha fatto del male.

I sospetti di Emilia

La povera Marcela ha avuto un terribile incidente, che ha messo in grave pericolo la vita sua e del bambino che porta in grembo. La ragazza ha una polmonite ed è ancora incosciente; Matias, preoccupatissimo ed in preda a terribili sensi di colpa, si prende cura di lei. Il suo atteggiamento, però, non convince Emilia, che continua ad incalzare il figlio chiedendogli spiegazioni. Il giovane tenta di giustificarsi dicendo di essere spesso assente in questo periodo perché sta aiutando l’amico Sebas a ristrutturare la casa in cui andrà ad abitare dopo le nozze, che saranno celebrate a breve. Emilia, però, ricostruisce gli strani atteggiamenti del figlio nell’ultimo periodo, e mette il giovane con le spalle al muro per scoprire la verità. Beatriz, intanto, realizza che un eventuale decesso di Marcela le lascerebbe il campo libero, e la sua freddezza sconcerta Matias.

Arrivederci, Belen!

Dionisia, la sorella della moglie di Nestor Garrion, è arrivata a Puente Viejo; Camila era molto in apprensione, perché temeva di essere oggetto del rancore della donna, a causa della sua intromissione nella vita della sorella. Dionisia, invece, si è mostrata inaspettatamente molto comprensiva nei confronti della Valdesalce, ritenendo anch’ella una vittima della malvagità del defunto Garrion. La donna, però, è venuta in paese per riportare a casa la piccola Belen, sua nipote. Dionisia ringrazia Camila per essersi presa cura della nipote, e le due decidono di tornare immediatamente a Cuba. Belen, al momento della partenza, saluta tutti con molto affetto, e dice a Camila che sarebbe felice di una sua visita a Cuba. La Valdesalce, dispiaciuta per il distacco dalla piccola e visibilmente commossa, promette di recarsi presto a farle visita.

Nazaria, la falsa cugina

Dopo il suo riprovevole comportamento, Francisca Monentegro non ha esistato a puntualizzare la situazione con Nazaria, la sconosciuta che ella ha fatto sposare a Mauricio. La donna è stata fatta passare per una parente della nobildonna, ma dal loro discorso emerge chiaramente che fra le due non c’è alcun vincolo di parentela; la Montenegro, infatti, dopo aver invitato Nazaria ad evitare di fingersi sua cugina quando sono sole, le dice chiaramente di non creare problemi e di tenere un certo comportamento. Nazaria deve dunque chiedere scusa a tutte le persone a cui ha fatto un torto, prima fra tutte Fe, a cui ha fatto subire ogn genere di mortificazioni ed angherie.

Anticipazioni TV - Ascolta l' articolo