News

Nadia Toffa aveva lasciato il compagno: “Non si è mai ricordato una chemio”

Si sa che accanto alla giornalista, nel momento della morte, c'era la sua famiglia ma non il suo ormai ex compagno

Aggiornato al: 13 Agosto, 2019  Visualizzazioni: 7627

Nadia Toffa aveva lasciato il compagno: “Non si è mai ricordato una chemio”

Si sa che accanto alla giornalista, nel momento della morte, c'era la sua famiglia ma non il suo ormai ex compagno



Poco prima dell’estate, nell’aprile del 2019, Nadia Toffa aveva deciso di lasciare il compagno e l’aveva annunciato su Instagram. Non lo aveva fatto per fare gossip, come ha malignato qualcuno, bensì per lanciare un messaggio ben preciso a tutte le donne: se una persona ti ama davvero, ti sta accanto. Il fidanzato di Nadia, la cui identità resta sconosciuta, non lo aveva fatto. Anzi, non l’aveva mai accompagnata neanche a una chemioterapia. E lei, da donna forte qual era, era tornata “a ballare la sola”.

Nadia Toffa ad aprile aveva lasciato il compagno


Lo scorso aprile, sulla sua pagina Instagram, era comparso il messaggio con cui Nadia Toffa annunciava di essere tornata single. “Buongiorno amici miei! Tempo fa vi avevo parlato di una specie di compagno. Beh, l’ho lasciato perché non si è ricordato manco di un controllo; non mi ha mai accompagnata a una chemioterapia” aveva dichiarato la conduttrice e inviata storica de Le Iene. “Torno a ballare da sola. Decisamente! Sto con chi il tempo per me lo trova; i miei amici, tra cui ci sono colleghi adorati; la mia famiglia specialissima… voi!”.

LEGGI ANCHE — Nadia Toffa, gli haters non si fermano neanche il giorno della sua morte

La Iena aveva rivelato: “Non mi ha mai accompagnata a una chemio”

Nadia aveva poi proseguito: “Chi ti vuole bene il tempo lo trova giusto?! Che ne dite? Vi abbraccio fortissimo. E buoni scampoli di vacanza anche se il tempo è guasto. Ma chi se ne importa. Vi voglio bene e aspetto il vostro parere. Baci luminosi. P.S. Ovviamente non sono in cerca; vorrei solo il vostro parere. Vi strapazzo di baci. E aspetto vostro parere. Grazie!” aveva concluso. E in tanti le avevano mostrato la loro solidarietà, affermando che aveva fatto più che bene. Perché Nadia prima di tutto era una guerriera.

LEGGI ANCHE — Nadia Toffa, le ultime parole per l’amata madre

E le guerriere, si sa, combattono anche da sole se a fianco non hanno un compagno ugualmente coraggioso, determinato e combattivo.


Seguici su Instagram !


CATEGORIE News