Anticipazioni Una vita 15 gennaio 2018, nuovo amore per Teresa?

Prese le distanze da Mauro a causa di Cayetana, la giovane insegnante si lascia corteggiare da un azionista

Una vita

di 716 visualizzazioni 0

Anticipazioni Una vita 15 gennaio 2018, nuovo amore per Teresa?

Una situazione davvero inaspettata caratterizza la puntata Una Vita in onda lunedì 15 Gennaio 2018, quando su Canale 5 vedrete una Teresa completamente diversa da come la conosciamo, infatti la donna decide di frequentare stabilmente un uomo alquanto misterioso, Fernando Mondragon.

Dopo l’autopsia, che individua nello strangolamento la causa della morte di Guadalupe, le domestiche della soffitta organizzano una veglia funebre per la povera donna. La seconda perizia psichiatrica conferma la follia di Cayetana, ma il responso continua a non convincere Mauro. Per questo motivo, i suoi rapporti con Teresa sono sempre più a rischio.

Veglia in soffitta

In seguito alla tragica morte di Guadalupe, ritrovata cadavere dal figlio Pablo e da Martin, accanto al corpo della donna è stato rinvenuto del veleno, per cui si è ritenuto opportuno procedre con l’autopsia per stabilire le cause del decesso della povera donna. Il risultato dell’esame rivela che ella è morta per strangolamento. Il veleno è infatti servito per avvelenare i cavalli di Pablo.

Quest’ultimo, nel frattempo, grazie alle testimonianze di Ursula, vera responsabile della tragedia, e di Susana, che ha dichiarato che madre e figlio hanno violentemente discusso in pubblico, è stato formalmente incriminato e messo agli arresti. Nel frattempo, le domestiche amiche della madre di Manuela, distrutte dal dolore, organizzano la veglia funebre in soffitta.

Esito confermato

Dal momento che il giudice Marquez, amico di Fernando Mondragon, ha applicato la legge vigente che impedisce di procedere contro una eprsona incapace di intendere e di volere, Cayetana è stata rimandata a casa ed affidata alla tutela legale di Teresa Sierra. Mauro, però, ossessionato dalla darklady e convinto che ella stia semplicemente simulndo la sua follia per sfuggire alla pena capitale, fa in modo da far sottoporre la donna ad una seconda perizia psichiatrica.

Così, il medico incaricato dalla polizia sottopone Cayetana ad una nuovo esame che possa stabilire il suo grado di infermità mentale. La nuova perizia dovrebbe chiarire inoltre se la donna sta fingendo di essere pazza oppure no. L’uomo conferma a Teresa che la donna ha ormai completamente perso il lume della ragione.

Dissidio insanabile

Mauro, però, non si arrende nemmeno di fronte all’evidenza dei fatti. Egli è infatti ancora convinto che Cayetana sia perfettamente sana di mente, e che stia solo prendendo in giro tutti per ottenere i suoi  scopi. Per questo motivo, come succede ormai da tempo, i rapporti tra l’ispettore e Teresa diventano sempre più tesi.

Il loro punto di vista riguardo a Cayetana compromette seriamente la possibilità di dialogo fra loro: Teresa si sente molto grata a colei che le ha rubato l’identità perché le ha salvato la vita rimanendo sfigurata, mentre San Emeterio la considera null’altro che una volgare assassina imbrogliona. Teresa, però, non perdona l’accanimento dell’ispettore contro la donna, ed il fatto che egli abbia anzi contribuito alla sua condanna. Della situazione sembra gioire Fernando Mondragon, che, come si è capito, è molto interessato alla Sierra e vuole liberarsi di un pericoloso rivale.