Una vita anticipazioni 17 gennaio 2018, Elvira muore?

Facciamo la conoscenza di nuovi personaggi che rischiano immediatamente di trovarsi coinvolti in una tragedia

Una vita

di 1752 visualizzazioni 0

Una vita anticipazioni 17 gennaio 2018, Elvira muore?

Nella puntata Una Vita del 17 Gennaio 2018 vedrete delle situazioni davvero sconvolgenti ad Acacias e Mauro, a causa dei comportamenti tenuti nei confronti di Cayetana, rischia di perdere il suo lavoro alla polizia e pensa di ricorrere a Teresa, principale artefice della sua possibile espulsione.

Pablo, dopo grandi difficoltà, riesce ad ottenere il permesso di partecipare al funerale di sua madre, mentre contemporaneamente alla cerimonia in memoria di Guadalupe compaiono sulla scena di Acacias il colonnello Arturo Valverde e sua figlia Elvira. La ragazza cerca di togliersi la vita, ed in suo aiuto interviene Simon Gayarre.

Carriera a rischio

La posizione di Mauro, che come è noto ha fatto di tutto per incastrare Cayetana e non ha mosso un dito per aiutarla nonostante le suppliche di Teresa, si aggrava sempre di più. La Sierra, divenuta tutrice legale della darklady, non gli perdona il suo comportamento ed ha preso molto a cuore la posizione dell’amica, alla quale è legata da profonda riconoscenza: in occasione di un incendio nel suo appartamento, infatti, Cayetana le salvato la vita rimanendo per questo sfigurata.

Teresa ha rilasciato un’intervista alla stampa in cui ha rivelato tutti i soprusi di cui l’ispettore si è macchiato pur di ottenere i suoi scopi; il giudice Marquez, che ha emesso la sentenza contro la falsa Sotelo Ruz e che, fra l’altro è amico di Fernando Mondragon, il nuovo amico della Sierra, dopo aver letto l’intervista vuole far espellere San Emeterio dal corpo di polizia. Lui, allora, tenterà il tutto per tutto rivolgendosi proprio alla sua amata.

I funerali di Guadalupe

Mentre Celia continua a disperarsi a causa del fatto che Felipe la trascura e trascorre sempre più tempo con Huertas, ad Acacias si celebrano i funerali della povera Guadalupe. Le domestiche della soffitta, che hanno allestito la camera ardente per la donna, sono sconvolte; dell’omicidio è stato accusato Pablo, che, naturalmente, è stato arrestato. Il giovane vorrebbe disperatamente partecipare alle esequie per rendere l’estremo omaggio, ma le possibilità che gli venga accordato il permesso sono davvero ridotte al lumicino, essendo lui l’unico indiziato del delitto.

Nessuno nel quartiere crede alla colpevolezza di Pablo, sebbene contro di lui ci siano alcune testimonianze, fra cui quella della vera assassina, Ursula. Alla fine, probabilmente grazie all’intenrvento di Mauro che ha preso a cuore la vicenda, il giovane Blasco riuscirà a partecipare al funerale della madre in manette.

Nuovi protagonisti

Nel frattempo, la scena si sposta in un sontuoso palazzo, nel quale è in corso un ricevimento cui prendono parte molti membri dell’alta società. La festa si tiene a casa del ricco colonnello Arturo Valverde, che improvvisamente, nel corso del ballo, cercherà di sensibilizzare i presenti sull’improvvisa scomparsa di sua figlia, la bella  Elvira. La ragazza si è allontanata all’improvviso, e sta percorrendo le scale della palazzina per raggiungere il terrazzo, con l’intenzione di lancoarsi giù a precipizio dallos tesso.

Incuriosito dalla corsa di Elvira, che non tollera più le imposizioni paterne, Simon Gayarre segue la ragazza sul terrazzo e cerca di dissuaderla dal folle proposito. Le argomentazioni che userà, però, non saranno delle più diplomatiche ed indispetttiranno la capricciosa e viziata figlia del colonnello…