Una vita anticipazioni 2 marzo 2018, Teresa condannata per omicidio

Guai in arrivo per la giovane istitutrice, ritenuta responsabile di quanto accaduto al collegio e fermata da Del Valle

Una vita

di 4411 visualizzazioni 0

Una vita anticipazioni 2 marzo 2018, Teresa condannata per omicidio

Ancora guai e intrighi nella puntata Una Vita di venerdì 2 Marzo 2018, in cui vedrete la Sierra in trappola e senza speranza. Celia confessa a Trini di non voler ritornare con Felipe, ma  preferisce fingere che le cose stiano diversamente. La verità è che la donna si sente ormai molto attratta da Cruz Bengoa. Teresa litiga con Cayetana, quindi il commissario Del Valle la arresta con pesantissime accuse. Felipe si reca intanto in ospedale per far visita a Mauro, che esce dal coma e riprende i sensi. Nel frattempo, Felipe rivede Huertas e le offre un nuovo posto di lavoro. Lei, però, rifiuta e si prepara a lasciare il quartiere.

Un nuovo amore per Celia

Dopo aver molto sofferto a causa delle continue scappatelle di Felipe, sua moglie Celia è finalmente pronta a rifarsi una vita. La donna, infatti, si confida con l’amica Trini, e le confida di non voler più tornare con suo marito. Per ragioni di opportunitò, però, ella fingerà che sia il contrario. Negli ultimi tempi, Celia ha conosciuto Cruz Bengoa, verso il quale prova molto attrazione. L’uomo è figlio di un delinquente, Julio, e lui stesso è stato uno degli autori della rapina in casa del colonnello Valverde. Cruz, dal canto suo, ricambia l’attrazione di Celia, ma si rende conto che per loro non c’è futuro. Avendo però capito di avere un certo ascendente sulla signora, egli va a trovarla, e le dice di avere bisogno del suo aiuto per recuperare qualcosa che gli appartiene.

Teresa in arresto

Negli ultimi tempi Teresa Sierra sta vivendo momenti veramente difficili. Oltre alle gravi condizioni di Mauro, l’uomo che ama, ferito nel corso della rapina ad Acacias proprio per salvare lei, la giovane deve difendersi da accuse molto gravi che riguardano quanto accaduto al Patronato nel corso di una recita natalizia. In quella circostanza, il crollo del palco aveva determinato il ferimento di molti bambini; terribilmente preoccupata, Teresa scarica la sua rabbia su Cayetana e litiga con lei. In seguito, naturalmente, le chiede scusa, ma la sua agitazione non cessa, ed a quanto pare a ragion veduta. Il commissario Del Valle, infatti, è costretto ad arrestarla, ritenendola responsabile dell’acacduto al collegio in quanto presidente del Patronato. Dietro queste manovre c’è la perfida Ursula, che vorrebbe subentrare alla Sierra alla guida dell’associazione benefica.

L’addio di Huertas

Felipe di andare a trovare in ospedale l’amico Mauro, e sembra che la cosa si riveli di buon auspicio per l’ispettore. Egli, infatti, si risveglia dal coma, e sembra in netto miglioramento. Nel frattempo, dopo la loro rottura, l’avvocato incontra nuovamente Huertas e, sapendo delle difficoltà in cui versa la ragazza, le offre un lavoro. Lei, però, reagisce sdegnosamente e rifiuta. A questo punto, non può più restare nel condominio, e si prepara a partire. Il suo addio sarà definitivo?