Una vita anticipazioni 5 marzo 2018, Celia ladra per amore

La moglie dell'avvocato, sempre più attratta dal bandito Cruz, si lancia in un'impresa sconvolgente

Una vita

di 2904 visualizzazioni 0

Una vita anticipazioni 5 marzo 2018, Celia ladra per amore

Nella puntata Una Vita di lunedì 5 Marzo 2018 vedrete scene davvero sorprendenti. Mauro riprende i sensi ed accanto lui c’è Sara Rubio, la cameriera della Deliciosa, mentre Teresa, ingiustamente arrestata, non è presente. Servante è depresso a causa della partenza di Paciencia, ed in occasione dell’avvicinarsi del Natale, rivive con Lolita e Maria Luisa il dramma di tanti anni prima, quando lui e la moglie avevano perso il loro bambino. Celia sorprende Cruz mentre sta per entrare in casa del colonnello Valverde per recuperare il bracciale di suo fratello Coque, smarrito durante la fuga. Si tratta, però, di un’impresa troppo rischiosa, e Celia si offre dunque di recuperare l’oggetto per lui.

Una donna accanto a Mauro

In ospedale, Mauro finalmente si risveglia dopo giorni trascorsi in stato di incoscienza, finalmente si risveglia; accanto a lui, però, non c’è l’amata Teresa, ingiustamente arrestata a causa di quanto accaduto al Patronato e messa in cattiva luce da Ursula, ma Sara Rubio, la cameriera della Deliciosa. Poco prima della rapina in casa Valverde, Victor Ferrero, preoccupato per la sparizione improvvisa della sua dipendente, aveva chiesto a Mauro, peraltro prossimo al trasferimento a Santander, di cercarla. L’ispettore aveva scoperto che la ragazza era finita nelle grinfie di uomini senza scrupoli, che avevano ucciso il suo fidanzato a causa di un giro di scommesse clandestine e che stavano per avviarla sulla strada della prostituzione. Sara è stata salvata tempestivamente dagli uomini di San Emeterio proprio mentre lui risolveva la questione in casa Valverde e rimaneva gravemente ferito. Così, adesso la giovane Sara vuole esprimere a Mauro la propria gratitudine, e non abbandona mai il suo capezzale.

Una ferita ancora aperta

Si avvicina il Natale, e nel condominio Acacias, a dispetto egli ultimi drammatici avvenimenti, si respira un’atmosfera di grande festa. Servante, però, appare molto triste e malinconico; il motivo principale è sicuramente l’assenza di Paciencia, appena partita per Cuba per andare ad assistere la sorella Gliceria. C’è però un altra causa di profonda malinconia per il simpatico custode. Tanti anni prima, proprio nel giorno di Natale, lui e la moglie hanno provato il più grande dolore che un essere umano possa provare, la perdita del loro bambino. Nonostante sia trascorso tanto tempo, Servante soffre ancora come il primo giorno, e confida la sua pena a Maria Luisa ed a Lolita. Le due giovani donne non sanno come alleviare la sofferenza del simpatico portiere, e si mostrano molto comprensive con lui cercando comunque di consolarlo.

Rischi e pericoli

Celia, nel frattempo, viene sorpresa da Cruz Bengoa, che ha compreso fin troppo bene di avere grande ascendente su di lei. La donna, infatti, chiamata a deporre in commissariato, non ha fatto il suo nome a proposito dei delinquenti che hanno dato l’assalto a casa Valverde. Cruz dice a Celia di dover recuperare qualcosa che gli apparteine, e quando lei lo sorprenderà mentre sarà sul punto di introdursi in casa del colonnello. Suo fratello Coque, infatti, durante la fuga, aveva smarrito un braccialetto, ed ora è necessario recuperarlo. Visto che per Cruz è troppo rischioso intrufolarsi in casa Valverde, Celia lo farà al suo posto: sarà lei ad entrare a casa di Arturo al posto del bandito.

Anticipazioni TV - Ascolta l' articolo